A Vivere Vegano vogliamo contribuire al festeggiamento di una Pasqua senza crudeltà con la ricetta della colomba vegana. Avremo bisogno di una forma in carta per colomba pasquale, ma l’elaborazione non è per nulla complicata.

N.B. Molte ricette “vegan” fanno due impasti e usano il lievito di birra fresco, ma purtroppo questo tipo di lievito non sempre è vegano, quindi, per sicurezza, ho rielaborato la ricetta usando il cremor tartaro.

Siccome il cremor tartaro agisce all’interno del forno caldo e non fuori, si può fare un unico impasto e non c’è bisogno di attendere prima di infornare.

Per l’impasto ci serviranno:

  • 110 ml di acqua tiepida
  • 200 g di farina manitoba
  • 2 bustine di cremor tartaro
  • 200 g di farina di farro integrale
  • 100 g di zucchero di canna integrale
  • 50 ml di olio Evo
  • la scorza di un arancia bio (le non bio non sono edibili e nemmeno vegane per via della gommalacca)
  • 50 ml di succo di arancia bio
  • 1 pizzico di sale

Per la decorazione ci serviranno:

  • 30 g di mandorle
  • 3 cucchiaini di acqua
  • 3 cucchiaini di malto

Elaborazione dell’impasto:

  1. Setacciare le due farine e mescolarle in una ciotola capiente.
  2. Aggiungere le due bustine di cremor tartaro, lo zucchero, il sale e mescolare.
  3. Aggiungere l’olio e mescolare.
  4. Grattugiare direttamente sulla ciotola la scorza di arancia.
  5. Aggiungere l’acqua e il succo di arancia.
  6. Mescolare il tutto e lavorare l’impasto, fino a che non diventa omogeneo. Al bisogno aggiungere acqua o farina.
  7. Formare due salsicciotti con l’impasto e formate una croce all’interno dello stampo per colombe.
  8. Mescolare i 3 cucchiaini di acqua con i 3 cucchiaini di malto e spennellare la superficie della colomba.
  9. Attaccate le mandorle sulla superficie.
  10. Infornare a 180° per circa 20 minuti e nel forno preriscaldato.

Condividete questo splendido dolce con i vostri amici e la vostra famiglia, sicuramente gradiranno!