Dove prendono la B12 i vegani

vitamina b12
vitamina b12

La cobalamina, più semplicemente nota come vitamina B12, è una vitamina essenziale per gli umani sotto diversi aspetti: essa partecipa al metabolismo dei grassi, delle proteine, della replicazione del DNA ed è coinvolta pure nelle reazioni di metilazione.

Una mancanza di vitamina B12 può causare gravi patologie, dall’anemia megaloblastica con conseguenze neurologiche a danni irreversibili a carico del sistema nervoso: nei bambini, questi danni, possono portare a paralisi flaccida e atrofia cerebrale, negli adulti a tetraparesi, malattie mentali, demenza e depressione.

Non vogliamo creare nessun allarmismo e presto vi sveleremo come sia semplice apportare la giusta dose di Vitamina B12 all’organismo.

Innanzitutto sfatiamo un mito: la Vitamina B12 non si trova nella carne, uova o latticini a meno che agli animali non siano stati somministrati degli integratori a base di vitamina B12!

In parole povere: gli animali che vivono in cattività non sviluppano la Vitamina B12 in modo spontaneo, ma viene a loro somministrata artificiosamente, tramite supplementi o cibi fortificati e, quindi, gli umani che mangiano questi animali, assumono la Vitamina B12 per derivazione!

In natura, gli animali sviluppano in parte la Vitamina B12 grazie ai batteri intestinali, ma pure direttamente dal cibo:

  • gli animali erbivori e frugivori, grazie alla presenza di questi batteri nelle piante e frutta, nonché dall’acqua. Questi batteri non si trovano naturalmente nel cibo ultra trattato dato agli animali che vivono in cattività, né nei loro intestini, troppo malati oramai come conseguenza della vita innaturale e insana che conducono.
  • Gli animali carnivori, dall’acqua e dal consumo di animali erbivori e frugivori.

E l’uomo, da dove assume la Vitamina B12?

Un intestino sano, con la giusta flora batterica, è capace di produrre abbastanza vitamina B12 e addirittura in eccesso, che viene poi immagazzinata nel fegato.

Se un individuo ha una mancanza di vitamina B12, deve affrontare il problema alla fonte, ovvero: il suo intestino.

A nulla serve che si riempia di integratori o mangi carne se non risolve il suo vero problema: la mancanza di batteri e il danneggiamento dell’intestino che porta a un mal assorbimento della vitamina in questione, come pure di altri nutrienti.

Questo problema è causato dalla presenza di batteri che causano putrefazione e che distruggono i nostri batteri amici; guarda a caso, si trovano: nella carne! Non è strano sentire di persone che mangiano carne che presentano la mancanza di questa vitamina.

Altri motivi per cui i batteri amici vengono distrutti e l’intestino danneggiato, sono l’errata combinazione di alimenti, l’assunzione di troppe proteine (carne, uova), le medicine e gli additivi chimici.

Inoltre, l’acqua trattata e vegetali e frutta “troppo puliti”, uccidono i batteri amici e bloccano l’assunzione di vitamina B12 da queste fonti esterne.